la ciclovia del volturno

realizzata dall'Associazione MTB & Trekking Volturno

News

Qui potrai leggere tutte le ultime news

Aggiornamento importante percorribilità Ciclovia

Comune di Cerro al Volturno: superata la frazione Valloni, al km 12,00, si lascia la Provinciale per imboccare una stradina sterrata con tratti di asfalto molto rovinati con vegetazione emergente[…] Read more


Settembre 7, 2020 0

E’ online il nuovo sito della Ciclovia

Il sito della Ciclovia più lunga dell’Italia centro-meridionale è di nuovo online, arricchito di contenuti ed informazioni. Il “tema” è stato completamente rivisitato per facilitarne la lettura anche mediante dispositivi mobile. In[…] Read more


Maggio 17, 2018 0

Un percorso ciclabile può nascere in tanti modi.
Quello che segue il corso del fiume Volturno parte da molto lontano.

La Banca Capasso Antonio si è fatta promotrice nel 2008 della realizzazione della “Ciclovia del Volturno” nell’ambito della valorizzazione del territorio alifano – matesino puntando su di un turismo sostenibile ed eco compatibile.

Anni fa un gruppo di amici cominciò ad appassionarsi alla speleologia, esplorando le decine di grotte che si aprono dentro la montagna del Matese, al confine tra Campania e Molise. Le grotte rinsaldarono l’amicizia, e dopo qualche tempo il gruppo cominciò a girare il mondo: con il pretesto dell’esplorazione nacquero anche viaggi a piedi e in bicicletta. Molte di queste avventure si sono svolte su celebri e collaudati itinerari ciclistici europei, ma anche lungo direttrici più selvagge e complesse. Si è andata così accumulando una grande esperienza, e uno dei membri storici del gruppo, Salvatore Capasso, ha avuto l’idea di studiare un percorso lungo il Volturno. Insieme agli amici speleologi ha battuto le stradine secondarie lungo il fiume, alla ricerca dell’itinerario migliore e più lontano possibile dal traffico automobilistico: ne è nato il tracciato che va dalle sorgenti fino a Capua, poco prima della foce.

Pellegrini da Terni

Geppino Caso e la moglie sono venuti da Terni in occasione dell’inaugurazione della Ciclovia del Volturno. Geppino è originario di San Gregorio Matese, un paese a circa 750 m s.l.m. ubicato nella zona dell’Alto Casertano. Da sempre appassionato di Cicloturismo, non poteva mancare all’invito dell’amico Salvatore Capasso, compagno in qualche avventura come il Cammino di Santiago, da Irun (Spagna) a Santiago di Compostela. 

Il futuro della Ciclovia, i bambini

Renata Capasso, figlia dell’ideatore della Ciclovia del Volturno, ha partecipato, insieme ad altri bambini, all’inaugurazione del percorso. Renata aveva soltanto 6 anni quando ha percorso il tratto da Rocchetta e Croce a Vairano Patenora, affrontando l’intero percorso in totale autonomia con le dovute protezioni che bisogna sempre utilizzare per andare in bici, sia da parte dei bambini ma ancor di più da parte degli adulti.

Ciclovia adatta a tutti

All’evento hanno partecipato ragazzi e ragazze di tutte le età concludendo senza fatica il percorso fino a Vairano Patenora. La Ciclovia del Volturno, così come studiata, è adatta a tutti ed percorribile in entrambe le direzione anche se si consiglia, almeno per la prima volta, di partire da Rocchetta e Croce e giungere poi a Capua in quanto, la segnaletica, è stata installata in questo verso.

Segnaletica ben distribuita

Chi percorre la Ciclovia per la prima volta ha da subito riscontrato un ottima distribuzione della segnaletica e dei tabelloni. Nel corso dell’anno 2018 è in atto l’aggiornamento della stessa per renderla più visibile ed aumentare i punti di indicazione. La Banca Capasso Antonio Spa sostiene, da sola, l’opera di aggiornamento a cura dell’associazione MTB & Trekking Volturno.

144,500

i km da percorrere

1598

i metri di dislivello complessivi

28

i comuni interessati

Il Team

L’Ideatore, il Promotore, il Webmaster e il Graphic Design, tutti contribuiscono attivamente a diffondere il percorso ciclabile più lungo dell’Italia Centro-Meridionale

Salvatore CAPASSO

Ideatore

Amministratore Delegato della Banca Capasso, appasionato di Cicloturismo, numerosi i viaggi percorsi insieme ad amici e familiari


Nicola FERA

Promotore

Viaggiatore e pedalatore di lungo corso.


Renato CAPASSO

Figlio dell’AD della Banca, anch’egli appassionato di bici, contribuisce attivamente al progetto curando il sito web.


Alberto GRILLO

Graphic Design

Grafico e tipografo del progetto.


Scrivici per informazioni

Compila il form per notizie generiche in merito alla Ciclovia del Volturno

Partners

La Banca Capasso è l’unico ente che ha finanziato interamente il progetto.
L’associazione MTB & TREKKING VOLTURNO è l’ente che ha poi realizzato il progetto della 
Ciclovia del Volturno

Declinazione di Responsabilità

Gentile utente,
la Banca Capasso Antonio S.p.A. nel proporre sul proprio sito gli itinerari non si assume alcuna responsabilità in merito alla completezza delle informazioni, dei testi e dei grafici, considerato che nel tempo la segnaletica potrebbe essere stata danneggiata o asportata e che gli itinerari non sono manutenuti.
L’utilizzo delle tracce è ad esclusivo proprio rischio e lo scarico è reso disponibile per finalità di mera informazione e statistica.
Chi decide dunque di affrontare i percorsi presenti sul sito si assume tutte le responsabilità per rischi e pericoli
a cui si può andare in corso, considerando altresì che la percorribilità e lo stato delle strade e dei sentieri muta nel corso del tempo e che non sussiste alcun obbligo da parte della Banca di mantenere aggiornate le informazioni essendo questo un mero sito illustrativo degli itinerari.
In nessun caso ci si assume la responsabilità per conseguenze legate all’uso delle tracce, delle informazioni legate alle schede degli itinerari o al non corretto caricamento sui dispositivi delle tracce.

Buona pedalata!

Avvia la chat
Ciao, 👋
come posso aiutarti?